L’OLIO VENETO DOP HA UN SAPORE DELICATO MA PRECISO CON UNA NOTA DI FONDO AMAROGNOLA SE FRESCO DI SPREMITURA

La DOP è stata inscritta nel registro comunitario con la denominazione Veneto Valpolicella, Veneto Euganei e Berici, Veneto del Grappa Dop. Il Veneto Valpolicella è ottenuto dalle varietà Grignano e Favarol.

Il Dop Veneto Valpolicella solitamente presenta una colorazione verde chiara brillante. Il bouquet è caratterizzato principalmente dalla freschezza della foglia di limone e dell’erba di prato, tipiche del Grignano, la varietà d’olivo più diffusa nella zona. Gradevolmente impostata sugli stessi toni vegetali appare la pasta, che trova slancio e vigore attraverso una calibratissima vena piccante e un gradevole fondo amaro, prima di percepire il lungo finale orientato al mix di frutta secca.

Le olive della Valpolicella - Az.Agr,Brigaldara
L'Olio di oliva della Valpolicella - Az.Agr.Brigaldara

L’olio di oliva Veneto si ottiene da olive sane raccolte direttamente dall’albero entro il 15 gennaio di ogni anno. Per l’estrazione dell’olio sono ammessi solo processi meccanici e fisici atti a produrre oli che presentino il più fedelmente possibile le caratteristiche peculiari e originarie del frutto.

Ogni fase di lavorazione è accuratissima: dalla raccolta, che viene effettuata in tempi brevi, fino al trasporto e alla lavorazione. Quando arrivano nei frantoi, le olive sono già state qualificate per varietà e provenienza: si spremono solo frutti sani, seguendo tempi e temperature prescritti. I passaggi del processo produttivo sono: lavaggio, defoliazione, allontanamento dei corpi estranei, molitura, gramolazione e separazione.

L’olio, ormai pronto per essere consumato, viene ancora protetto grazie alla conservazione al buio a temperature ottimali. Infine, viene imbottigliato e confezionato.